29′ Torneo Internazionale cittá di Colombo

IMG_1283

Oltre 1000 partecipanti da diverse nazioni in corsa per un buon piazzamento.
I nostri atleti cosentini si sono difesi alla grande. Il primo a salire sul tatami è salvatore cristiano categoria 55kg perde il primo incontro alla sua prima esperienza nella classe cadetti. Amato santo emanuele -55kg una vera sorpresa: vince brillantemente i primi 2 incontri contro 2 avversari svizzeri, perde il terzo per un alcuni errori tattici, vince il quarto incontro e perde il quinto,si classifica al 9° posto. Codispoti orlando-81kg anche lui alla prima esperienza inizia l’incontro e va subito in vantaggio, fistrazione anche per lui nel finale. Prisco ivan -90kg primo incontro vinto von un gran ippon ( ko) perde il secondo nonostante la superiorità fisica e tecnica passa ai ripescaggi dove vince un incontro per arrendersi successivamente contro uno svizzero. De marco giulia -70kg pecca di inesperienza si ferma al primo invontro. Ottaviani martina 70+sale sul tatmi vince il primo incontro supera anche il secondo incontro con un grande ippon perde la semifinale e cede la finale per il bronzo.in fine de marco sara -63 kg in buonissime condizioni piscologiche e tattiche, vince quattro incontri con grande successo, nella finale per l’oro contro l’emiliana penalizzata da un errore arbitrale cede il gradino più alto del podio. La squadra cosentina del kdk mangiarano si aggiufica il 10° posto nella classifica generale e torna a casa soddisfatta ma consapevole del fatto che si può migliorare semprd di più. A guidare la squadra il tecnico delegato da marco mangiarano, gianluigi rota, è soddisfatto e determinato a curare gli errori commessi commessi durante la gara. Da cosenza il maestro marco mangiarano nonostante la buona prestazione incita i suoi atleti a lavorare sugli errori e progredire in vista delle prossime gare.

2 Comments

  1. admin | 26 febbraio 2017 at 21:37
     

    Forza ragazzi!!!

    Reply
  2. admin | 26 febbraio 2017 at 23:32
     

    I cadetti cosentini

    Reply

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *